Il pensiero del Papalagi

 Penso che il vero scopo del suo pensare sia scoprire l’origine del Grande Spirito (…) Il Grande Spirito non ama neanche la curiosità degli uomini, per questo ha steso grandi liane senza inizio e senza fine su tutte le cose. Per questo chiunque segua il pensare fino in fondo si accorgerà sicuramente che alla fine rimane sempre come uno stupido, e deve lasciare al Grande Spirito le risposte che non può dare lui stesso. (…) Ci dobbiamo guardare da tutto quel che ci vorrebbe togliere la gioia di vivere, da tutto quello che mette in lite la nostra testa con il nostro corpo. Il Papalagi ci dimostra con il suo esempio che il pensare è una grave malattia , una malattia che diminuisce di molto il valore di un uomo.

(Capo Tuiavii di Tiavea delle Isole Samoa)

Papalagi è l’uomo bianco, siamo noi.

Lascia una recensione

Dimmi cosa ne pensi

avatar
  Subscribe  
Notificami