Nell’ora del mezzogiorno

Sai tu cos’è un ragazzo del Sud nell’ora del mezzogiorno? Quando si sdraia con la nuca su un sasso a seguire gli zig zag degli uccelli impigliati nel cielo; oppure scende nei torrenti a catturare le mignatte da vendere alla femmina guaritrice; e poi per asciugarsi si rotola nell’erba… Quanti scongiuri e fatture sapevo, allora. E sarebbe stato sufficiente pronunziarne uno, facendo le mosse con un coltello, per tagliare la chioma della tromba marina, quando la vedi attorcigliarsi scura scura all’orizzonte. Ma non volli mai dirlo, quello scongiuro, e ora che servirebbe, me lo sono dimenticato.

Gesualdo Bufalino, Diceria dell’untore

Lascia una recensione

avatar

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami