Secolo di lumi

«O secolo che t’avvii verso le più strabilianti invenzioni, non fare che poi esse ti seppelliscano nel dar tutta la parte dei tuoi lumi alla tecnica e nessuna al sentimento!…»

   A parlare è l’altro protagonista del libro, Giangiacomo Gibard, maestro svizzero, mentre brucia condannato al rogo. Era il XVIII secolo, la rivoluzione francese sarebbe arrivata di lì a breve, da lui preannunciata.

Il XVIII secolo non gli ha dato ascolto. E neanche il XIX, né il XX. La speranza è l’ultima a morire, vediamo (a campare tanto a lungo!) come si chiuderà il XXI.

Lascia una recensione

Dimmi cosa ne pensi

avatar
  Subscribe  
Notificami