Distrazioni

Capita che ti lasci distrarre da un viottolo caratteristico, tutto frasche e muretti a secco, acciottolato sotto i piedi. E poi ti giri e hai perso di vista il bivio. Te la faccio breve: invece di lavorare su La Casa delle Cicale, mi ero messo a preparare un terzo libro.

Immagine di copertina di La Magia naturale nel Rinascimento – Strenna Utet 1989

Dopo una serie di acquisti compulsivi, del tipo di quello nella foto, mi ritrovavo ad affondare in tematiche che volevo approfondire dopo CdC (nuova sigla: come Bas, donata da un amico). Non che nella Casa delle Cicale non c’entri la magia, ma il gioco di tarocchi, riti e superstizioni sarà ambiente di coltura di un personaggio su cui punto molto per una certa serialità. Non ho ancora deciso se sarà imparentato con i Trovato, è ancora presto.

Invece è quasi tardi per tornare al lavoro. Hai visto mai che le cose vadano per il verso giusto, è bene avere sempre qualche opera in cantiere per rispondere alla fatidica domanda “A cosa stai lavorando adesso?”

Lascia una recensione

Dimmi cosa ne pensi

avatar
  Subscribe  
Notificami