Citazioni

Il sacro, qualunque cosa avesse a che fare col sacro… L’oscuro fondo dell’essere, dell’esistenza Leonardo Sciascia, Il cavaliere e la morte Citare è pur sempre un’azione violenta, un’amputazione. E sì, puoi esporre un cuore o un fegato e dire “ecco, ammirateli nella loro unitarietà”, è ciò avrà un senso. Ma quanto più senso avrebbero a Leggi di piùCitazioni[…]

La capanna del Papalagi

 Dove sono le capanne del Papalagi, in quei luoghi che chiamano città, la terra è deserta proprio come una mano tesa, e anche per questo il Papalagi è impazzito e si è messo a fare il Grande Spirito: per dimenticare quel che non ha. Afferra e raccoglie cose, come il folle raccoglie foglie appassite, e Leggi di piùLa capanna del Papalagi[…]

Il pensiero del Papalagi

 Penso che il vero scopo del suo pensare sia scoprire l’origine del Grande Spirito (…) Il Grande Spirito non ama neanche la curiosità degli uomini, per questo ha steso grandi liane senza inizio e senza fine su tutte le cose. Per questo chiunque segua il pensare fino in fondo si accorgerà sicuramente che alla fine Leggi di piùIl pensiero del Papalagi[…]

Il dio del Papalagi

Il Papalagi ha avuto la luce prima di noi: l’aveva già quando i più vecchi di noi non erano ancora nati. Ma tiene la luce nella mano solo per illuminare gli altri: lui stesso e il suo corpo sono nell’oscurità e il suo cuore è lontano da Dio, nonostante con le labbra lo chiami (…) ci Leggi di piùIl dio del Papalagi[…]

Le macchine del Papalagi

Tutti i suoi prodigi hanno un punto debole nascosto (…) Che valore avrebbero per me una canoa e una clava intagliate da una macchina, creatura fredda ed esangue, che non può parlare del proprio lavoro, non può sorridere dopo averlo terminato e portarlo al padre e alla madre perché ne gioiscano anche loro. (…) La Leggi di piùLe macchine del Papalagi[…]