Citazioni ed elezioni

L’ultima versione di “Epopea di un ateo pop” è in partenza verso qualcuno che mi darà un verdetto inappellabile: dopodiché le chiacchiere stanno a zero. Quindi ho cambiato i fiocchetti al pacchetto, ho aggiornato le citazioni. Ce n’erano tre all’inizio e una alla fine. Tutti maschi. Ma la storia, dopo l’ennesima revisione, parla di donne. Leggi di piùCitazioni ed elezioni[…]

Elettori 2018 e storytelling

Il merito di certi politici recenti può essere stato di aver abusato di quello che negli Stati Uniti d’America è il fighissimo storytelling, e a Palermo il più banale cuntarici-u-cunto. Ormai tutti sanno che certa retorica è più emozionale, che emozionante: ma non voglio cadere nei giochetti di parole ormai sdoganati, pertanto cliché, quindi veleno per uno scrittore. Leggi di piùElettori 2018 e storytelling[…]