Quando li senti amici

C’è poco da fare, è questione di coincidenze. Così un premio nobel russo che non avrei mai letto finisce nella mia biblioteca perché parla di Venezia (dove, alla fine, è stato seppellito) ed è lungo poco più di cento pagine (quando accumuli libri, sei grato a quelli brevi che si lasciano archiviare in poco tempo). Leggi di piùQuando li senti amici[…]

E così vorresti fare lo scrittore?

Omaggio Giuseppe Culicchia nel titolo, ma la citazione è dal libro di qualcun altro: non me ne vorrà. «… Raymond Carver… ci insegna che uno scrittore è tale solo quando dimostra una qualche capacità di analizzare, se non quanto ha scritto, i motivi che l’hanno spinto a scrivere. Un esercizio che attraversa questioni non solo Leggi di piùE così vorresti fare lo scrittore?[…]