Al termine della notte

Finito Céline, e la sua notte. A sentirlo più vicino il fatto che anche lui era un alter-ego. Il motivo dello sdoppiamento ricorda quello del buon Pitrè (Giuseppe): “Il dottore [anche lui come il nostro Pitrè!] voleva continuare a fare il suo mestiere, e temeva le gelosie o il sarcasmo dei colleghi, a seconda che Leggi di piùAl termine della notte[…]

Resa per metro

Festeggio la giornata dei lavoratori rivendicando le fatiche degli scrittori. Un lavoro improbo – che significa di merda -, fatto della semina di chilometri di parole, di cui poi raccogli una minima parte. Perché questa è la fregatura: più vado avanti, più mi accordo che bisogna scrivere un bordello già prima di cominciare a scrivere – Leggi di piùResa per metro[…]

Te l’avevo detto

“Adoro le parole e odio i numeri, per questo mi sono dato alla scrittura; così posso fare a meno della matematica” ( Chiunqueodiainumeri, da un Discorso Qualunque) L’importante è la convinzione. Perché poi ti leggi un saggio sulle fiabe, quanto di più lontano dalla matematica tu riesca a immaginare, e girando l’ennesima pagina, vieni schiaffeggiato da Leggi di piùTe l’avevo detto[…]

Citazioni

Il sacro, qualunque cosa avesse a che fare col sacro… L’oscuro fondo dell’essere, dell’esistenza Leonardo Sciascia, Il cavaliere e la morte Citare è pur sempre un’azione violenta, un’amputazione. E sì, puoi esporre un cuore o un fegato e dire “ecco, ammirateli nella loro unitarietà”, è ciò avrà un senso. Ma quanto più senso avrebbero a Leggi di piùCitazioni[…]

Cosa senti?

Profumo di gelsomino, note fruttate, pesca, pera. Solo un assaggio di quello che puoi distinguere in un bicchiere di vino – magari anche nella ghianda dello scoiattolo qui sopra. Ah, quante sciocchezze! chiosa qualcuno, snobbando gli snob da cui si sente giudicato ogni volta che ordina un vino: saranno mica vere ‘ste robe di fiori e Leggi di piùCosa senti?[…]

Eccomi

Non è stato poi così difficile. Ho aspettato un attacco di bile e sono schizzato fuori. Mi sono portato via un po’ di tutto, pensieri parole opere omissioni. E qualche bozza. No, taci,  quale plagio?! Tutta roba che ha scartato o comunque ignorato: materiale accatastato in un garage, che poi magari è infiammabile, a sgomberare la cantina Leggi di piùEccomi[…]