Borgate

Di sete, di freddo, di caldo, di fango, d’assedio – accerchiate dai quasi-grattacieli , soffocate dairifiuti residenziali – così stanno morendo le borgate palermitane, maledette, servili, usuraie, omertose borgate, votate all’adorazione di avvocati e assessori comunali, rimbambite da ininterrotte trasmissioni televisive, incanaglite nella guardia della nuova Fiat appiccicata alla persiana, senza più marciapiedi né fontane, tutte Leggi di piùBorgate[…]