Resa per metro

Festeggio la giornata dei lavoratori rivendicando le fatiche degli scrittori. Un lavoro improbo – che significa di merda -, fatto della semina di chilometri di parole, di cui poi raccogli una minima parte. Perché questa è la fregatura: più vado avanti, più mi accordo che bisogna scrivere un bordello già prima di cominciare a scrivere – Leggi di piùResa per metro[…]

Pulp, molto pulp, pure troppo

Se non cogli la citazione, ti do un indizio: era in un programma della Gialappa’s Band. Ma vorrei parlare di Bukowski. Nei tempi andati, la vita degli scrittori era più interessante di quello che scrivevano. Al giorno d’oggi, né le loro vite né quello che scrivono è interessante   Ad ogni modo… mi aspettavo un Leggi di piùPulp, molto pulp, pure troppo[…]

Narrativa e mission dello scrittore

La narrativa nasce dal bisogno dell’uomo di ricordare il passato, raccontare il presente, spiegare come funziona il mondo e dare voce alle speranze per il futuro.  Jessica Page Morrel, Master di scrittura creativa Dalla conversazione con alcuni amici scrittori, è emersa la necessità di ricordarmi qual è l’orizzonte del nostro operare, la funzione sociale, se Leggi di piùNarrativa e mission dello scrittore[…]